mercoledì 13 giugno 2018

Scorze in rosso

Prima o poi ci vado in Sicilia. Non credo che sarà quest'estate ma ci andrò.
Per il momento mi accontento di desiderarla, di contemplare i suoi piatti, i suoi dolci e il suo mare e a forza di contemplare ho messo tutto insieme: la Sicilia, il dolce, il mare.
Un mare dolce, rosso, insolito, succoso, pomodoroso, in cui far affondare il croccante delle scorze e la bianca setosità della ricotta.


SCORZE IN ROSSO






Per le scorze dei cannoli:
130 g farina 00
60 g di semola
20 g di cacao amaro
semi di cardamomo in polvere
25 g di zucchero
25 g di olio evo Fam
2 cucchiai di Marsala secco
55 g vino rosso
olio di semi di arachide per friggere

Ripieno:
200 g ricotta pecora
150 g zucchero
1 cucchiaio di olio evo Fam aromatizzato all'arancia) (olio portato a 70°, fuoco spento, buccia senza albedo in infusione per alcune ore)

Salsa:
150 g passata di pomodoro La Fiammante
3 cucchiai di zucchero
buccia di limone grattugiata
5 fragole

Pomodorini canditi:
10 pomodori ciliegini
zucchero
scorza di limone

menta


Cannoli:impastare gli ingredienti per i cannoli ricavandone un composto asciutto. Far riposare in frigo per 30 minuti avvolto in pellicola da cucina. Stenderlo in strisce, ricavarne dei rettangoli che andranno avvolti attorno ai cannoli di alluminio appositi leggermente unti di olio. Friggere in abbondante olio di semi fino alla formazione delle bolle e far asciugare su carta da cucina.
Ripieno: unire tutti gli ingredienti ottenendo una crema liscia.
Salsa: frullare tutti gli ingredienti con il mixer poi scaldare la salsa a fiamma bassa fino ad addensamento.
Pomodorini: lavarli, tagliarli in quattro spicchi, metterli su carta forno e spolverizzarli di zucchero. Cuocere a 90° per due ore.
Impiattamento: in una fondina versare la salsa, porre i cannoli in piedi, riempirla con il ripieno aiutandosi con una sac a poche, completare con uno spicchio di pomodorino candito e foglioline di menta.



“Con questa ricetta partecipo al Contest Pomorosso d’Autore – In Sugo Veritas, realizzato da Mysocialrecipe in collaborazione con La Fiammante Fam”



Nb: per chi avesse fretta e poca voglia di discutere con i cannoli di acciaio, si può friggere la pasta dei cannoli semplicemente ritagliandola in rettangoli che si comporranno poi a strati inframmezzati da ricotta e pomodorini canditi. Una specie di cannolo scomposto. Buono, buono e simpatico.










Nessun commento:

Posta un commento