mercoledì 8 maggio 2013

Lasagne allo speck, zucchine e Asiago - Lasagne!

A casa mia amano molto questo piatto. Amano meno le diverse farciture con cui mi piace prepararle e che variano molto a seconda della stagione. Amano soprattutto (i diffidenti!) capire cosa è stato impiegato nel prepararle.
Così mi è arrivata questa richiesta: "Mamma puoi fare quelle lasagne...sai quelle che si capisce cosa c'è dentro...".
No comment.
Ho eseguito.

LASAGNE ALLO SPECK, ZUCCHINE E ASIAGO




per 6 persone:
1 confezione di pasta sfoglia per lasagne
3/4 cucchiai di olio evo
1 cipollotto
4 zucchine
5 fette di speck alte circa 3 mm l'una
250 g di Asiago d'allevo dop
1 besciamella (120 g farina, 120 g burro, sale, pepe bianco, noce moscata, 1 litro e mezzo di latte)

Preparare la besciamella facendo fondere il burro in una casseruola , aggiungere la farina e legare insieme. Insaporire con sale, pepe e una grattugiata di noce moscata da dosare a piacere. Aggiungere il latte poco per volta, meglio se leggermente intiepidito (aiuta ad evitare i grumi e se vengono ricordate che esistono quegli attrezzi meravigliosi che sono i mixer ad immersione). Portare a giusta densità a fiamma media e mescolando in continuazione.

Lavare e tagliare le zucchine a cubetti, le fette di speck a dadini e così il formaggio Asiago.
In una padella soffriggere nell'olio il cipollotto pulito e tritato finemente. Quando è già un po' appassito aggiungere le zucchine e lo speck e cuocere per una decina di minuti.
Nello stampo scelto fare un fondo di besciamella, uno strato di pasta per lasagne (si può mettere a crudo ma se ho tempo preferisco scottarla in acqua bollente salata, è una questione di secondi!), besciamella, alcuni cucchiai di sugo alle zucchine e speck, una manciata di Asiago. Poi ripetere fino ad esaurimento degli ingredienti.
Forno caldo a 180° per 20 - 30 minuti circa.
Io copro le lasagne con un foglio di alluminio per far risaltare la morbidezza, chi ama la croccantezza le può scoprire dopo il primo quarto d'ora.








Nessun commento:

Posta un commento