lunedì 14 aprile 2014

Frittata con cipollotti e carletti

Nelle settimane scorse sono andata a trovare uno dei miei fratelli che abita in provincia di Rovigo, sulle anse del grande fiume. E' sempre un piacere stare con lui e con i miei nipoti. Si respira aria di semplicità, di essenzialità, di pulito. Anche in cucina.
E' stato da lui che lo scorso anno ho scoperto i fiori fritti di sambuco e quest'anno i carletti, delle erbe di campo tenerissime che vanno ad arricchire formaggi, risotti e tanto altro.
Io ho preparato una frittata, veloce da infilare in un panino per andare all'università o in un parco per un picnic con gli amici.


FRITTATA CON CIPOLLOTTI E CARLETTI



per 4 persone:
6 uova
sale e pepe
5  cipollotti bianchi
1 mazzo di carletti
50 g Parmigiano grattugiato
50 ml latte
olio evo
Parmigiano reggiano in scaglie
crema di aceto balsamico







In una padella soffriggere in due cucchiai di olio evo i cipollotti puliti e affettati. Lavare e tritare i carletti e aggiungerli al soffritto. Completare con un pizzico di sale e portarli a morbida cottura aggiungendo eventualmente poca acqua. 
Battere le uova e aggiungere sale, pepe, il Parmigiano grattugiato, il latte e cipollotti e carletti ormai intiepiditi.
Versare il tutto in una teglia da 18 cm di diametro rivestita di carta da forno e cuocere in forno caldo a 180° per 20 minuti circa. Completare con scaglie di parmigiano e qualche goccia di crema di aceto balsamico. 



2 commenti:

  1. Ma pensa, questi carletti non li conoscevo! E questa frittata ha un aspetto ottimo!

    RispondiElimina
  2. In effetti le erbe di campo sono tantissime e per me...tutte nuove! Buona Pasqua Laura!

    RispondiElimina