lunedì 13 ottobre 2014

Funghi e Montasio in torta

Ieri ho iniziato un bel corso di cucina presso un ristorante stellato di Parma. Oggi sono passata dalla teoria alla pratica. No, non ce l'ho fatta. Qualche variazione mi è scappata!


FUNGHI E MONTASIO IN TORTA





per la pasta frolla salata:
100 g burro
5 tuorli
200 g farina 0
70 g  farina di mandorle
10 g parmigiano reggiano 
sale
1 cucchiaino di lievito chimico

per il ripieno:
1 cipolla dorata media
1 spicchio d'aglio
olio evo
400 g funghi misti (se trovate i porcini sarebbe l'ideale!)
150 g Montasio
100 ml panna liquida
timo
sale e pepe

Impastare nella planetaria tutti gli ingredienti per la frolla, avvolgere l'impasto nella pellicola e far riposare in frigo per 30 minuti. Riprendere la pasta e foderare uno stampo a cerniera di circa 20 cm, ricoprendo il fondo e il bordo. 





Aromatizzare la panna con un rametto di timo ponendola su fiamma bassissima per circa 10-15 minuti. Servirà da legante per i funghi.

In una padella mettere 3 cucchiai di olio evo, lo spicchio d'aglio schiacciato e privato del germe, la cipolla tagliata finemente. Lasciar  soffriggere prima a fiamma alta poi più moderata, per circa 20 minuti. Mescolare con regolarità in modo che la cipolla soffrigga, perda la sua acidità ma non bruci.
Aggiungere i funghi lavati e tagliati a tocchetti e coprire. In questa fase i funghi non vanno toccati perché si sfalderebbero durante il mescolamento. Coprire e lasciar cuocere fino a che i funghi non perdano la loro acqua. A questo punto si può togliere il coperchio e mescolare. Insaporire con sale e pepe e proseguire la cottura. I funghi devono risultare ben asciutti. Giunti quasi al termine, legare con 3 cucchiai della panna aromatizzata.  

Riprendere il guscio di frolla e cospargerne la base con il Montasio grattugiato.





Versare il ripieno di funghi, livellare.




 Ricoprire con altro Montasio.






Cuocere per circa 30 minuti a 175°. Attendere 10 minuti prima di tagliare la torta. 












Nessun commento:

Posta un commento