giovedì 9 luglio 2015

Filetti di orata al vapore con verdure

Comprare le orate fresche. Da giugno a novembre sono in stagione, hanno sempre buoni prezzi e soprattutto carni sode e saporite. Guardarsi mille mila video su come si sfilettano. Pregare il tuo normalissimo coltello di cucina di risvegliare la sua anima di coltello da sushi e procedere. Autocomplimentarsi per l'operazione riuscita. Pensare a un modo intrigante di presentare delle normalissime verdure bollite in modo che non finiscano a fare da coroncina al bordo del piatto. Cercare l'alleanza di un ottimo olio evo ...e il gioco è fatto!



FILETTI DI ORATA AL VAPORE CON VERDURE






per 4 persone:
2 orate da 350 g di peso ciascuna
1 piccolo cavolfiore
100 g fagiolini
3 carote
2 cipollotti di Tropea
erbe aromatiche (santoreggia)
olio evo
1 cucchiaino di limone
1 manciata di prezzemolo
sale e pepe


Pulire le orate, lavarle bene, squamarle e sfilettarle. Cuocere i filetti a vapore per 6-7 minuti.
Mondare e lavare le verdure, tagliando a bastoncini le carote a in quarti i cipollotti. Cuocere in acqua bollente salata prima i fagiolini, poi le carote, per 8-10 minuti, mantenendone la croccantezza. Cuocere a vapore il cavolfiore diviso in cimette e i cipollotti.
Montare con il frullatore alcuni cucchiaio di olio evo con una spruzzata di limone, sale e pepe e il prezzemolo lavato e tritato. 
Comporre a piacere le verdure nel piatto e posizionare sopra di esse i filetti di orata tagliati in forma regolare. Condire con la salsina di olio e prezzemolo ed aggiungere a piacere altri ciuffetti di aromatiche. Bagnare le verdure con gocce di olio evo e sale a piacere (ho usato un sale nero).




Nessun commento:

Posta un commento