Pasta e zucchine

Pasta e zucchine e profumi dell'estate. All'inizio di una nuova settimana luminosa e temo caldissima, pensiamo ad una pasta che soddisfi il piacere del nutrirci anche con queste temperature. Anzi questa pasta ve la presento in doppia veste, a seconda del grado di calore che intendete sopportare. Non amo la pasta fredda ma sul condimento sono possibilista. Come dicevo, a voi la scelta! 


PASTA E ZUCCHINE




per  persone:
250 g di mezzi rigatoni Rummo
2 zucchine
1 cipollotto
olive taggiasche
1 mazzetto di basilico
1 cucchiaio di mandorle
olio evo
1 cucchiaio di semi di zucca tostati
Parmigiano reggiano 

Versione 1 (pasta e sugo caldi)
In un'ampia padella scaldare due cucchiaio di olio evo, soffriggere dolcemente un cipollotto mondato e tritato. Aggiungere le zucchine mondate e tagliate a tocchetti e saltarle a fiamma vivace. Non salare, potrebbero perdere troppa acqua ed avere un effetto "lessato" poco piacevole. A parte frullare il basilico con le mandorle, un pizzico di sale e tanto olio evo quanto ne occorre per ottenere una salsina abbastanza fluida. 
Cuocere i rigatoni in acqua bollente salata e a due minuti dalla cottura trasferirle nella padella con le zucchine. Portare a cottura completa aggiungendo le olive, due cucchiai di Parmigiano grattugiato, la salsa di basilico. Servire cospargendo la pasta con i semi di zucca.

Versione 2 (pasta calda, sugo freddo)
Tagliare il cipollotto a dadini e tenerlo in acqua fredda per almeno un'ora, perderà parte della sua acidità. Tagliare le zucchine a dadini. Mettere zucchine, cipollotto sgrondato dall'acqua e foglie di basilico spezzettate in una ciotola e condire con una spruzzata di limone, parte della sua scorza grattugiata, olio evo e pepe.  Coprire con pellicola da cucina e tenere al fresco. Al momento si servire condire la pasta con le zucchine leggermente salate e a seguire aggiungere la salsa di basilico e mandorle, le olive. Il formaggio andrà aggiunto a scaglie. Per completare sempre i semi di zucca.



Commenti

Post più popolari